Anello

Il gioiello, creato in argento bagnato oro o in argento semplice con una pietra di corallo rosso, riporta un’incisione con i versi dell’Ariosto “De l’annel c’ha nel dito si rammenta che può salvarla” che, come una formula magica e catartica, diventano amuleto prezioso e salvifico e ricordano alle donne — che faranno la scelta di indossarlo — la loro forza individuale e comune.

L’anello, diventa simbolo di solidarietà per ricordare alle donne che è possibile abbattere gli stereotipi, attraverso l’unione di idee e la complicità d’intenti verso tutti quei traguardi culturali e sociali che è difficile ancora oggi raggiungere.

Il progetto ha come obiettivo non solo la diffusione dell’anello, ma anche la realizzazione di eventi e attività di promozione e sensibilizzazione a favore di una cultura delle differenze.

L’anello è disponibile per coloro che vorranno sostenere il progetto di ANGELICAeLEALTRE con una quota associativa: una parte di questa sarà devoluta per la realizzazione di progetti in favore delle donne.